Aggiornamento del 28/09/2020 - per il periodo 28/9 - 11/10 2020, i cittadini italiani potranno entrare in Moldova, a condizione che non abbiano transitato da uno dei Paesi della "zona rossa" come definiti dal governo moldavo.

Cari passeggeri,

per quanto riguarda le regole di ingresso in Moldova, le nuove decisioni del governo RM hanno identificato 2 zone, una rossa e una verde, definendo un elenco di paesi per i quali esistono limitazioni di ingresso differenti.

Agli stranieri che arrivano da paesi definiti "zona rossa" non è ancora consentito entrare in Moldova se viaggiano o se il loro viaggio inizia da uno dei paesi menzionati nell'elenco dei paesi della "Zona Rossa". Solo i cittadini della Repubblica di Moldova e i loro familiari diretti (moglie / marito, madre / figlio, ecc.) o gli stranieri in possesso di una carta di soggiorno valida della Moldova e diplomatici accreditati possono entrare in Moldova, se viaggiano dai paesi identificati come zone rosse .

I paesi che non sono menzionati nella lista della Zona Rossa, sono considerati Zona Verde. Gli stranieri potranno entrare in Moldova se viaggiano o il loro movimento originale inizia da un paese non menzionato nell'elenco della Zona Rossa, se in conformità con i requisiti generali di visto / ingresso per la Rep. Moldova e la validità dei documenti di viaggio.

In base all'ultimo aggiornamento, l'Italia NON è considerata zona rossa, quindi gli stranieri che provegono da questi paesi potranno entrare in Moldova, ma a condizione che il loro viaggio non abbia avuto inizio in uno dei paesi inclusi nella Zona Rossa.

Queste regole sono applicabili per un periodo di 2 settimane a partire dal 28 settembre 2020. L'elenco dei paesi verrà aggiornato ogni 2 settimane e vi informeremo di conseguenza.

Copyright © 2018 GS AIR - SERVIZI AEREI INTERNAZIONALI
GS AIR srl, sede operativa: via A.Salandra 1/A - 00187 Roma (RM) - P.IVA e C.F.: 04836811002